Francesca Porrini

 

Si diploma nel 1999 alla scuola del Teatro Stabile del Veneto. Nel 2000 collabora con La Mama Umbria e nel 2003 si diploma alla scuola del Teatro Stabile di Torino. L’anno successivo è in Dentro Medea di Franco Branciaroli. Nel 2004 inizia la collaborazione con Gabriele Vacis e con l’Accademia dei Folli di Torino che la vede impegnata in diversi spettacoli.

Del 2004 è il primo incontro con il regista Carmelo Rifici, dopo diversi spettacoli diretti da Rifici, sceglie anche lei di far parte dell’associazione Proxima Res sotto la guida artistica di Carmelo Rifici e Alessio Maria Romano. Nel 2006 è in Interferenze progetto che comprende due spettacoli per la regia di Paola Rota e Michele Di Mauro. Del 2010 è la collaborazione con il Teatro Due di Parma.

Nel 2011 è al Festival delle Colline Torinesi con lo spettacolo Nord Ovest regia di Beppe Rosso con cui collabora in altri spettacoli e nel 2013 con Invidiatemi come io ho invidiato voi scritto e diretto da Tindaro Granata, di cui è una delle protagoniste. Nel 2012 partecipa al film The Repairman per la regia di Paolo Mitton. Nel 2015 partecipa al progetto per Expo2015 prodotto dalla Veneranda Fabbrica del Duomo e gestito da Proxima Res, sotto la regia di Andrea Chiodi. Nell’autunno 2015 ha debuttato con FUORIGIOCO, produzione Proxima Res, per la regia di Emiliano Masala.

Nel 2016 debutta con la nuova produzione di Proxima Res, La Locandiera, per la regia di Andrea Chiodi. Sempre nel 2016 è regista assistente per lo spettacolo Geppetto e Geppetto scritto e diretto da Tindaro Granata.

Nel 2017 fa parte anche lei del cast di Ifigenia liberata, regia di C.Rifici e nel 2018 prende il posto di Angela Demattè nella ripresa dello spettacolo Avevo un bel pallone rosso, tratto da un testo della stessa Demattè vincitore del Premio Riccione nel 2009 e del Premio Golden Graal 2010 e del prestigioso premio Molière per l’allestimento francese, la regia di C.Rifici e la coproduzione LuganoInScena, TPE Teatro Piemonte Europa, CTB Centro Teatrale Bresciano.

Nel 2019 è insieme a Elisabetta Pozzi nella coproduzione del CTB di Brescia e del Teatro Stabile di Catania, per la regia di Andrea Chiodi, Apologia.

A maggio 2020 debutterà nella nuova produzione Proxima Res e CTB La materia oscura (perdendo Ettore Majorana).

Dal 2004 è docente di teatro presso Istituti secondari di primo e secondo grado; nell’anno scolastico 2017/2018 è docente di dizione all’Accademia di Teatro del Piccolo Teatro di Milano.

Dal 2009 è socia fondatrice della Proxima Res e docente permanente della scuola.